Area Socio-Sanitaria

Ordine degli Psicologi della Provincia di Trento

Referenti Gi.Pro: Vanessa Pergher ed Enrico Scappatura
L’Ordine degli Psicologi, istituito con legge n. 56 del 18 febbraio 1989, è un ente pubblico non economico. L’iscrizione all’Albo dell’Ordine è obbligatoria per esercitare la professione.
L’Albo è suddiviso in due distinte sezioni:

  • sezione A) riservata a professionisti con laurea magistrale o specialistica, che hanno superato l’esame di Stato;
  • sezione B) riservata a professionisti con laurea triennale, che hanno superato l’esame di Stato (dottore in tecniche psicologiche).

Le funzioni dell’Ordine sono:

  • – la promozione della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
  • – la tutela della professione (cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione e vigilanza sui possibili abusi);
  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale.

Attualmente gli iscritti all’Ordine della provincia di Trento sono 670, di cui 536 donne e 124 uomini.

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Trento

Referenti Gi.Pro: Sergio Cattani e Gaia Bassetti
L’Ordine dei Farmacisti, istituito con Decreto Legislativo Capo Provvisorio dello Stato del 13 settembre 1946, n. 233, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la professione.
Le sue funzioni principali riguardano:

  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’Albo professionale;
  • – vigilare alla conservazione del decoro e della indipendenza dell’Ordine;
  • – designare i rappresentanti dell’Ordine presso commissioni, enti ed organizzazioni di carattere provinciale o comunale;
  • – promuovere e favorire tutte le iniziative intese a facilitare il progresso culturale degli iscritti;
  • – dare il proprio concorso alle autorità locali nello studio e nell’attuazione dei provvedimenti che comunque possono interessare l’Ordine;
  • – esercitare il potere disciplinare nei confronti dei sanitari liberi professionisti iscritti nell’Albo;
  • – procurare la conciliazione delle vertenze inerenti la professione e/o darne l’eventuale parere.

Gli iscritti all’Ordine della provincia di Trento sono 505, di cui 312 donne e 193 uomini.

Collegio Provinciale Infermieri professionali, Assistenti sanitari, Vigilatrici d’infanzia

Referenti: Manuela Lenzi e Romina Gionta
Il Collegio degli Infermieri, Assistenti Sanitari e Vigilatrici d’Infanzia (Ipasvi), istituito e regolamentato dal Dlcps 233/1946 e dal Dpr 221/1950, è un ente pubblico non economico.
La sua funzione principale è la tutela del cittadino/utente che ha il diritto di ricevere prestazioni sanitarie da personale qualificato. Altri compiti riguardano:

  • – la tutela e il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
  • – vigilare sulla correttezza dell’esercizio professionale ed impedirne l’abuso, sanzionare gli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
  • – garantire l’informazione, offrendo servizi di supporto per un corretto esercizio professionale, inclusa l’organizzazione di corsi per la formazione continua.

Gli iscritti al Collegio Ipasvi della Provincia Autonoma diTrento sono 4.024 così suddivisi:

  • – 3828 infermieri di cui 524 uomini e 3304 donne;
  • – 139 assistenti sanitari (6 uomini e 133 donne)
  • – 57 vigilatrici d’infanzia (solo donne).

Ordine dei Medici e Odontoiatri della Provincia di Trento

Referenti Gi.Pro: Damiano Berti
L’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri, istituito con DPR 5/4/1950 n.221, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la professione.
La sua funzione principale è la difesa della qualità della professione, a tutela del cittadino/utente che ha il diritto di ricevere prestazioni sanitarie da personale qualificato.
Altre funzioni comprendono:

  • – il miglioramento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
  • – il controllo dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
  • – la vigilanza sulla correttezza dell’esercizio professionale per impedirne l’abuso ed eventualmente sanzionare gli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;

Attualmente gli iscritti all’Ordine della provincia di Trento sono 2312. Gli odontoiatri sono 438.

Collegio dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica

Referenti Gi.Pro:Marco Milanese e Marco Montebello
Il Collegio Professionale Tecnici Sanitari Radiologia Medica, istituito con D.L.C.P.S. 233 del 13/09/1946, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la professione.
Le sue principali funzioni sono:

  • – la tutela della professione, e la sua promozione nella società;
  • – il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno sia nei confronti della cittadinanza;
  • – vigilare alla conservazione del decoro e della indipendenza del Collegio;
  • – la vigilanza sulla correttezza dell’esercizio professionale in modo da impedirne l’abuso, il sanzionamento degli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
  • – promuovere e favorire tutte le iniziative intese sa facilitare il progresso culturale degli iscritti.
  • – in caso di conflitto tra dipendente e datore di lavoro interviene, su questioni di natura professionale.

Attualmente, nel Collegio della Provincia di Trento, gli iscritti sono 210, di cui 99 donne e 111 uomini.

Collegio delle Ostetriche

Referente Gi.Pro: Jenny Odorizzi
Il Collegio delle ostetriche, istituito con D.Lgs. Capo provvisiorio dello Stato del 13/9/1946 n. 233, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la professione. le sue principali funzioni sono:

  • – la tutela della professione e la sua promozione nella società;
  • – il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
  • – la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
  • – la vigilanza sulla correttezza dell’esercizio professionale in modo da impedirne l’abuso, il sanzionamento degli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
  • – il presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti, la gestione dell’amministrazione e la riscossione dei contributi.

Il Collegio, inoltre, ha facoltà di coordinare e predisporre corsi per l’aggiornamento e la formazione continua per i propri iscritti.
Attualmente, nel Collegio della provincia di Trento, gli iscritti sono 181 di cui un uomo.

Ordine degli assistenti sociali

Referenti Gi.Pro: Elisa Rizzi ed Elisa Damaggio
L’Ordine degli Assistenti sociali è stato istituito con la Legge 23 marzo 1993, n.84. È un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per poter svolgere la professione. L’Ordine ha suddiviso il proprio albo in due sezioni: la sezione A, per i possessori di laurea magistrale e la sezione B per i possessori di laurea triennale.
Le funzioni dell’Ordine sono:
– compilare e tenere aggiornato l’Albo professionale degli iscritti;
– favorire tutte le iniziative volte a promuovere la cultura professionale sia al proprio interno sia nei confronti della cittadinanza;
– dare il proprio contributo di esperienza e conoscenza alle autorità per lo studio e la soluzione dei problemi sociali locali e regionali.
Presso il Consiglio regionale dell’Ordine degli assistenti sociali è costituito il Consiglio di disciplina territoriale cui sono affidati i compiti di istruzione e decisione delle questioni disciplinari riguardanti gli iscritti all’albo.

Ordine dei Medici Veterinari della Provincia Autonoma di Trento

L’Ordine dei Medici Veterinari, istituito con D.Lgs.C.P.S. 13/9/1946 n. 233 e regolamentato con D.P.R. 5/04/1950 n. 221, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la libera profes- sione.
Le sue principali funzioni sono:
– la tutela della professione, e la sua promozione nella società,
– il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
– la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
– vigilare sulla correttezza dell’esercizio professionale ed impedirne l’abuso, sanzionare gli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
– la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
– il presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti e la gestione dell’amministrazione.
Ha facoltà di organizzare convegni, corsi per l’aggiornamento e la formazione continua per i propri iscritti che presso l’Ordine della provincia di Trento, attualmente sono 173, di cui 110 uomini e 63 donne.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per facilitare la condivisione di informazioni. Per ulteriori informazioni puoi consultare la nostra Informativa, cliccando su "Leggi l'informativa sui Cookie", dove abbiamo indicato come revocare o modificare il consenso all'uso dei vari cookie. Se fai clic su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie di terze parti. Leggi l'informativa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux