Area Tecnica

Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trento

Referenti Gi.Pro: Chiara Nicolini e Rosalia Bergamin
Giuridicamente l’Ordine degli Ingegneri è un ente pubblico non economico istituito con Legge n. 1395/1923 e regolamentato dal Regio Decreto 2537/1925, la cui iscrizione all’Ordine è obbligatoria per esercitare la professione.
Si tratta di un di apparato organizzativo cui sono attribuite diverse funzioni fra le quali:

  • – la tutela della professione, e la sua promozione nella società,
  • – il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza; – la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
  • – vigilare sulla correttezza dell’esercizio professionale ed impedirne l’abuso, sanzionare gli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
  • – il presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti e la gestione dell’amministrazione.

Ha facoltà di organizzare per i propri iscritti corsi per l’aggiornamento e la formazione continua. Attualmente gli iscritti all’Ordine della provincia di Trento sono 2569, di cui 294 donne e 2275 uomini.

Ordine Provinciale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali

Referente Gi.Pro: Valentina Rossetti
L’Ordine provinciale dei Dottori Agronomi e Forestali, regolamentato con legge n. 3 del 7 gennaio 1976 e successive modifiche, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la professione. Gli sono attribuite diverse funzioni, tra cui:

  • – la tutela della professione, e la sua promozione nella società,
  • – il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
  • – la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione; – vigilare sulla correttezza dell’esercizio professionale
    ed impedirne l’abuso, sanzionare gli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
  • – il presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti e la gestione dell’amministrazione.

Ha facoltà di organizzare corsi per l’aggiornamento e la formazione continua per i propri iscritti che attualmente presso l’Ordine della provincia di Trento sono 266, di cui 222 uomini e 44 donne.

Collegio provinciale dei periti agrari

ReferentI Gi.Pro: Melissa Scommegna e Ludovico Berteotti
Il Perito Agrario è una figura flessibile e polivalente, dotata di competenze specialistiche in più ambiti, dagli elementi di agronomia, alle tecnologie delle produzioni vegetali e zootecniche, fino alla politica agraria, inclusi il diritto agrario e le normative del settore.
È un professionista in grado di definire e coordinare i programmi di allevamento e quelli colturali e conoscere i sistemi di gestione economico finanziaria delle aziende. Con riferimento alle opere di miglioramento fondiario possiede conoscenze di disegno tecnico e progettazione, di tecnica delle costruzioni, di tecnologia rurale e di topografia. Inoltre possiede conoscenze di economia agraria e di estimo rurale ed è in grado di valutare i danni alle colture, dovuti e eventi meteorologici o accidentali.

Ordine tecnologi alimentari

ReferentI Gi.Pro: Mauro Tait e Giampaolo Toccoli

Ordine degli Agrotecnici e degli Agrotecnici Laureati

Referenti Gi.Pro: Monica Giongo e Denis Postinghel
Il Collegio degli Agrotecnici e Agrotecnici laureati, regolamentato con legge n. 251 del 6 giugno 1986 e successiva modifica con legge n. 91 del 5 marzo 1991, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la professione. Gli sono attribuite diverse funzioni, tra cui:

  • – la tutela della professione, e la sua promozione nella società;
  • – il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
  • – la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
  • – vigilare sulla correttezza dell’esercizio professionale ed impedirne l’abuso, sanzionare gli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
  • – il presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti e la gestione dell’amministrazione;

Ha facoltà di organizzare corsi per l’aggiornamento e la formazione continua per i propri iscritti che attualmente presso il Collegio interprovinciale di Trento e Bolzano sono 82 (13 residenti nella Provincia di Bolzano e 69 residenti nella Provincia di Trento), di cui 70 uomini e 12 donne.

Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Trento

Referenti Gi.Pro: Roberta Comunello e Giada Pizzardi
L’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, istituito con Legge n. 1395 del 24 giugno 1923, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la professione. I suoi compiti principali sono:

  • – la tutela della professione, e la sua promozione nella società,
  • – il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
  • – la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
  • – vigilare sulla correttezza dell’esercizio professionale ed impedirne l’abuso, sanzionare gli iscritti che dovessero violare le norme etiche (codice deontologico), giuridiche che regolano la professione;
  • – la cura la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
  • – il presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti e la gestione dell’amministrazione;

Ha facoltà di organizzare corsi per l’aggiornamento e la formazione continua per i propri iscritti che presso l’Ordine della provincia di Trento attualmente sono 1065, dei quali 342 donne e 723 uomini.

Ordine dei Chimici del Trentino Alto-Adige

L’Ordine dei Chimici, istituito con R n. 103 del 24 gennaio 1924, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la professione.
Le sue funzioni principali riguardano:

  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’Albo professionale;
  • – vigilare alla conservazione del decoro e dell’indipendenza dell’Ordine;
  • – fornire pareri sulle controversie professionali e sulla liquidazione di onorari e spese;
  • – reprimere l’uso illecito del titolo di chimico e l’esercizio abusivo della professione;
  • – vigilare sugli abusi e le manchevolezze nell’esercizio della professione e sul rispetto del codice deontologico professionale;
  • – promuovere e favorire tutte le iniziative intese a facilitare il progresso culturale degli iscritti;
  • – dare il proprio concorso alle autorità locali nello studio e nell’attuazione dei provvedimenti che comunque possono interessare l’Ordine.

Gli iscritti all’Ordine della provincia di Trento attualmente sono 103, di cui 81 uomini e 22 donne.

Collegio dei Geometri di Trento della Provincia di Trento

Referenti Gi.Pro: Alessio Tovazzi e Manuel Nardelli
Il Collegio dei Geometri istituito con il Regio Decreto n. 274, del 11 febbraio 1929 è un ente pubblico non economico che prevede l’iscrizione obbligatoria per esercitare la professione.
Le sue principali funzioni sono:

  • – la tutela della professione, e la sua promozione nella società;
  • – il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
  • – la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
  • – la vigilanza sulla correttezza dell’esercizio professionale in modo da impedirne l’abuso, il sanzionamento degli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
  • – il presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti e la gestione dell’amministrazione.

Il Collegio, inoltre, ha facoltà di coordinare e predisporre corsi per la preparazione dei praticanti all’esame di Stato e corsi per l’aggiornamento e la formazione continua per i propri iscritti. Attualmente gli iscritti al Collegio della provincia di Trento sono 1206, di cui 122 donne e 1084 uomini.

Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Trento

Referenti Gi.Pro: Matteo Castellini e Nicola Marchi
Il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati, istituito con il Regio Decreto n. 275, 11 febbraio 1929, è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la libera professione.
Le sue principali funzioni sono:

  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
  • – la tutela della professione, e la sua promozione nella società;
  • – il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
  • – la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
  • – la vigilanza sulla correttezza dell’esercizio professionale in modo da impedirne l’abuso, il sanzionamento degli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
  • – il presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti e la gestione amministrativa;
  • – il coordinamento e la predisposizione dei corsi per l’aggiornamento e la formazione continua dei propri iscritti e per la preparazione dei praticanti all’esame di Stato.

Attualmente il Collegio della provincia di Trento conta circa 1270 iscritti, di cui 27 donne e 1243 uomini.

Ordine dei Geologi

Referenti Gi.Pro: Emilio Perina e Lorenzo Mazzalai
L’Ordine dei Geologi, istituito con Legge del 3 febbraio 1963, n. 112 è un ente pubblico non economico la cui iscrizione è obbligatoria per esercitare la professione.
Le sue funzioni principali riguardano:

  • – la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’Albo professionale;
  • – vigilare alla conservazione del decoro e dell’indipendenza dell’Ordine;
  • – fornire pareri sulle controversie professionali e sulla liquidazione di onorari e spese;
  • – reprimere l’uso illecito del titolo di geologo e l’esercizio abusivo della professione;
  • – vigilare sugli abusi e le manchevolezze nell’esercizio della professione e sul rispetto del codice deontologico professionale;
  • – promuovere e favorire tutte le iniziative intese a facilitare il progresso culturale degli iscritti;
  • – dare il proprio concorso alle autorità locali nello studio e nell’attuazione dei provvedimenti che comunque possono interessare l’Ordine.

Gli iscritti all’Ordine, nella provincia di Trento attualmente sono 128, di cui 104 uomini e 24 donne.

Collegio delle Guide Alpine

Il Collegio delle Guide Alpine, regolato a livello provinciale con la L.P. n.20, del 23 agosto 1993, è un ente pubblico non economico. Le sue principali funzioni sono:
– la tutela della professione, e la sua promozione nella società;
– il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
– la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
– la vigilanza sulla correttezza dell’esercizio professionale in modo da impedirne l’abuso, il sanzionamento degli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
– la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
– il presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti e la gestione dell’amministrazione.
In convenzione con la Provincia autonoma di Trento ha facoltà di organizzare corsi di formazione e corsi di aggiornamento per i propri iscritti.
Attualmente il Collegio della provincia di Trento conta 180 guide alpine (al momento solo uomini) e 40 aspiranti guide (di cui 2 donne), a questi si possono aggiungere 10 guide emerite (titolo onorifico).

Collegio provinciale Maestri di Sci Trentino

Referenti: Collini Maddalena e Luca Maffei

Il Collegio della provincia di Trento è nato nel maggio del 1994 ed è regolato a livello provinciale con la L.P. n. 20, del 23 agosto 1993. E’ un ente pubblico non economico e vi è l’obbligo di iscrizione per esercitare la professione di maestro di sci. Gli sono attribuite diverse funzioni, tra cui:
– la tutela della professione, e la sua promozione nella società;
– il rafforzamento della cultura professionale, sia al proprio interno che nei confronti della cittadinanza;
– la cura, la tenuta e l’aggiornamento dell’albo professionale;
– la cura dell’osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;
– vigilare sulla correttezza dell’esercizio professionale ed impedirne l’abuso, sanzionare gli iscritti che dovessero violare le norme giuridiche ed etiche (codice deontologico) che regolano la professione;
– amministrazione generale e presidio delle elezioni dei suoi rappresentanti;
In convenzione con la Provincia autonoma di Trento ha facoltà di organizzare corsi di formazione, per l’aggiornamento e corsi di specializzazione per i propri iscritti che presso il Collegio della provincia di Trento sono 2202.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per facilitare la condivisione di informazioni. Per ulteriori informazioni puoi consultare la nostra Informativa, cliccando su "Leggi l'informativa sui Cookie", dove abbiamo indicato come revocare o modificare il consenso all'uso dei vari cookie. Se fai clic su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie di terze parti. Leggi l'informativa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux